Cin cin!

Percorsi da far girar la testa

Cin cin!

Le strade del vino passano anche dal sud Italia, nelle terre roventi dello stivale, tra il mare cristallino e i verdi vigneti. Le tappe lungo questa via sono d’obbligo, per stappare e assaporare le bottiglie della tradizione. Per lasciarsene inebriare.

 

Le strade del vino passano per un calice di rosso Primitivo o di Negroamaro in Puglia, il “vigneto d’Italia”. Passano per un sorso in Basilicata, patria dell’Aglianico del Vulture e del Grottino di Roccanova. Passano per un brindisi in Campania, ad assaporare l’inconfondibile Fiano di Avellino.  A brindare con la gente.

 

Perché Il vino non si beve soltanto: si condivide, si assapora, si osserva, si gusta, si sorseggia. A lui ci si abbandona, come alla vita. Le strade del vino passano per tanti calici alzati fatti di aromi, sapori, odori. Calici che brindano alla vita. Calici pieni di Sud.

 

Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione”, scriveva Ovidio. Quindi, calici in alto e cuori pieni.

Di emozioni.

Date

10 Marzo 2016

Category

Odori, Sapori, Vino