Slurp!

“I maccheroni sono cotti e noi li mangeremo”

Slurp!

Il Sud Italia ha un sapore e un odore unici, si sa. Ha il sapore della pizza e l’odore intenso del basilico. Ha il sapore della tradizione e l’odore inconfondibile della casa di famiglia.

Italia vuol dire cibo, pasta, gelato, pizza, pane. Fatto in casa, fatto a mano. Impastato d’amore.

Piatti della tradizione tramandati da madre in figlia. Piatti poveri, nati per far fronte a carestie e povertà. Sarà per questo che il cibo è per i meridionali una vera e propria fissa e, per gli italiani, un momento di condivisione, una presenza costante degli eventi importanti, il collante tra tutte le generazioni. Il cibo è molto più che nutrimento per il nostro corpo. È nutrimento per l’anima.
È il quotidiano, è l’identità nazionale e quella familiare.

Si narra che l’annessione di Napoli al Piemonte, il primo passo verso l’Unità d’Italia, fu celebrata da Camillo Benso conte di Cavour con una manciata di pasta e con queste parole: “i maccheroni sono cotti e noi li mangeremo”. Questo si narra, e a noi piace immaginarlo esattamente così.

A noi piace pensarlo così, il cibo: aggregatore di gente, condimento della vita.

Date

31 Maggio 2016

Category

Cibo, Odori, Sapori, Tradizione